Courtesy of PopArt Studio – Traduzione di Laura Gamberini

Si riesce a ricordare com’era il design di Facebook all’inizio, qualche decennio e mezzo fa? Secondo gli standard contemporanei – non molto lusinghiero. Quindi, se si dovesse capitare di imbattersi in questi tipo di design nei siti Web di oggi probabilmente si abbandonerebbe subito la navigazione.

Utilizzare gli ultimi e più importanti trend del Web design garantirà al proprio sito un aspetto moderno, aggiornato e realmente curato. Un grande vantaggio quando si tratta di lasciare l’impressione di affidabilità agli occhi dei propri clienti.

Abbiamo delineato le tendenze del Web design che domineranno l’anno, insieme ad alcuni suggerimenti professionali su come implementarle con successo nel proprio design.

1. Dark mode

In che modo qualcosa di così semplice, come posizionare il testo, gli elementi dell’interfaccia utente e le icone di colore chiaro su uno sfondo scuro, può far diventare il proprio sito così valido? La tendenza del Web design è la Dark mode che ha indubbiamente dominato nel 2019, e sembra improbabile che il suo regno finisca quest’anno.

La modalità Dark ha trascinato il mondo online, con le migliori app e siti Web come Facebook Messenger, YouTube, Instagram, Viber, WhatsApp e Chrome. Nonché le ultime versioni dei sistemi operativi Android e Apple, spegnendo le luci uno dopo l’altro.

La popolarità della combinazione di colori sta nei suoi molteplici vantaggi, dall’offrire agli utenti un ambiente di lavoro più elegante e raffinato, ad influenzare positivamente la durata della batteria del dispositivo e il consumo di energia. Nel frattempo, anche la cosiddetta modalità notturna ne guadagna perché riduce l’uso di pixel chiari, che a sua volta abbassa la luminosità complessiva dello schermo, causando un affaticamento minore degli occhi e facilitando la lettura.

Suggerimento: per creare un sito Web visivamente sbalorditivo, mescola la modalità dark con elementi bianchi minimalisti, grafica e tipografia pulite. Per un’atmosfera esteticamente più accattivante, si possono aggiungere alcuni schemi di colori vibranti, tipografia luminosa al neon o elementi futuristici.

Fonte: dribbble

Fonte: dribbble

Fonte: dribbble

2. Minimalismo

Un tuffo nel passato, il minimalismo è un classico trend del Web design destinato a rimanere. Mentre forme e caratteristiche del minimalismo sono cambiate nel corso degli anni, i suoi elementi essenziali rimangono gli stessi – conquistando il cuore di designer e utenti finali attraverso l’eleganza, l’usabilità e la semplicità.

Il minimalismo nel Web design può significare una miriade di cose – da elementi grafici minimali e tavolozze di colori limitati, al minimo indispensabile di testo e di navigazione nel sito.

Il trend è salito alla ribalta come un modo per adattarsi alle dimensioni degli schermi e alle capacità di attenzione sempre più in calo. L’usabilità e la navigazione in tutto il sito Web sono alleviate grazie al menu estremamente minimalista che elimina gran parte delle difficoltà. Ciò porta, lo spostamento dell’attenzione dei visitatori da come trovare determinate informazioni al coinvolgimento delle informazioni stesse.

Un buon modo per ottenere lo stile minimalista nel Web design è abbandonare un paragrafo pesante per un’immagine di alta qualità o un video che trasmetta il messaggio del testo in modo più allettante e diretto.

Suggerimento: minimalismo e funzionalità vanno di pari passo, quindi quando si progetta la navigazione del sito Web, bisogna evitare di raggruppare le informazioni non correlate in una sezione. Bisogna aiutare i visitatori a trovare facilmente i servizi che si offrono, la pagina dei contatti o le domande frequenti, pur restando minimal.

Fonte: dribbble

Fonte: dribbble

Fonte: dribbble

3. Bianco e nero

Questo sarà l’anno del minimalismo, anche nelle combinazioni di colori dei siti Web. Il bianco e nero, abbinato a uno spettro molto ristretto di scala di grigi, è estremamente elegante, estetico e moderno.

Per evitare che il sito Web diventi noioso, bisogna aggiungere alcune fotografie in bianco e nero di alta qualità o illustrazioni artistiche.

Suggerimento: “50 shades of gray” potrebbero essere un bestseller letterario, ma nel Web design, è un flop. Se si opta per un sito Web in bianco e nero con elementi in scala di grigi, attenersi a due o tre tonalità di grigio.

Fonte: dribbble

Fonte: dribbble

Fonte: dribbble

4. Combinazioni di colori luminosi

Al contrario, le combinazioni di colori luminosi rappresenteranno un passo avanti nella tendenza isometrica nel Web design. Colori al neon luminosi come blu, viola e rosa renderanno il tuo sito Web moderno e futuristico. Insieme a tonalità più profonde e più scure, questi colori luminosi emergeranno dagli schermi, creando un aspetto audace del sito.

Suggerimento: gli elementi colorati al neon si adattano bene a tutte le tendenze di Web design menzionate sopra (modalità scura, minimalismo, bianco e nero), poiché lo sfondo più scuro e non colorato fa risaltare ulteriormente questi colori luminosi.

Fonte: dribbble

Fonte: dribbble

Fonte: dribbble

5. Elementi disegnati a mano

Ultimamente, nel design, l’approccio basato sull’uomo ha visto una sorta di rinascimento e nessun esempio migliore è quello degli elementi disegnati a mano. Che si tratti di illustrazioni stile cartone animato, icone disegnate o lettere scritte a mano, la tecnologia negli ultimi anni si basa sull’avvicinare le emozioni, l’umanità e dare un tocco personale.

Inoltre, la grafica disegnata a mano irradia positività, sentimento e disinvoltura, quindi questa tendenza è un must per l’anno se si mira a mostrare ai propri clienti quanto si può essere creativo e fantasioso.

Suggerimento: le illustrazioni artistiche aggiungeranno una dose di autenticità non forzata al sito Web, ma bisogna fare attenzione: non tutte le professioni trarranno vantaggio da un sito Web illustrato. Per garantire che la propria presentazione Web non appaia infantile, sconsiderata o irriverente e, di conseguenza, allontanando i clienti esistenti o potenziali, è consigliato chiedere consiglio a un professionista nel campo del Web design.

Fonte: dribbble

Fonte: dribbble

Fonte: dribbble

6. Tipografia di impatto

Negli ultimi anni, fornire un’esperienza utente piacevole è stato l’obiettivo principale dei Web designer. Uno degli aspetti più importanti di una buona UX è una tipografia chiara e leggibile. Oggi la tendenza più in voga sono i caratteri in grassetto, maiuscoli, colorati monocromatici o trasparenti con un contorno.

I caratteri corsivi sono difficili da leggere ed è molto facile mescolare lettere dall’aspetto simile, quindi tale tipografia non ha nulla a che fare su un sito Web nuovo e moderno che miri ad una buona UX.

Suggerimento: la tipografia grande è ottima per catturare l’attenzione dei propri visitatori, ma bisogna assicurarsi che le lettere siano di dimensioni adeguate su tutti i dispositivi, dai desktop agli smartphone. Una lettera che occupa l’intero schermo dello smartphone è una brutta esperienza utente.

Fonte: dribbble

Fonte: dribbble

Fonte: dribbble

7. Elementi 3D

Probabilmente una delle tendenze più accattivanti del web design sta entrando dalla porta principale grazie ai massicci progressi tecnologici degli ultimi anni. Gli elementi 3D sono divertenti, coinvolgenti e tendono a trattenere i visitatori più a lungo sul sito web.

La profondità aggiunge senso di realismo, una qualità che può essere particolarmente utile per l’e-commerce, in cui le immagini 3D possono essere utilizzate per presentare prodotti da varie prospettive o in uso pratico.

Suggerimento: gli elementi 3D possono essere piuttosto pesanti da caricare, quindi non biosgna emozionarsi mentre si aggiungono al proprio sito web. Se moderatamente impiegati, possono fare miracoli; eccessivamente, possono affondare gli sforzi SEO del proprio sito web.

Fonte: dribbble

Fonte: dribbble

Fonte: dribbble

8. Ombre, livelli ed elementi fluttuanti

È possibile diminuire l’uso del 3D usando ombre, livelli ed elementi fluttuanti. Questo è un passo avanti rispetto al trend material design che permette di convertire un’immagine semplice in una funzione abbagliante. Questo effetto pseudo-3D può essere fatto anche su icone, grafica e testo.

Un’altra tendenza concreta che può creare l’illusione della profondità è la sovrapposizione di strati. La stratificazione di più elementi come testo, immagini, video, icone, ecc. può trasformare un sito Web sovraffollato e occupato in una presentazione Web con una disposizione ponderata e un flusso indisturbato.

Suggerimento: il buon vecchio “less is more” sicuramente si applica anche qui. Se il proprio sito Web inizia ad assomigliare ad una presentazione di PowerPoint con tutti gli effetti disponibili come dissolvenza, ridimensionare, far cadere ombre, ecc. – interrompere la missione.

Fonte: dribbble

Fonte: dribbble

Fonte: dribbble

9. Animazione attivata dall’utente

Fino a poco tempo fa, le animazioni dei siti Web si svolgevano in gran parte da sole, indipendentemente dalle azioni dei visitatori sul sito stesso. Questo sta per cambiare, con l’avvento dell’animazione attivate dall’utente.

Le tendenze sopra menzionate di elementi fluttuanti, stratificati o 3D possono essere incorporate nell’animazione attivata dall’utente. Fare clic, passare con il mouse e le azioni di altri visitatori possono causare alterazioni di colore, dimensioni, design, ecc. Queste animazioni sono utili quando si desidera che il sito Web sia più accattivante e stimolante, pur conservando la sua semplicità ed eleganza.

Suggerimento: non bisogna esagerare; una o due animazioni attivate dall’utente sono abbastanza. Un numero maggiore di animazioni può far sì che ogni movimento del mouse dell’utente faccia qualcosa nel sito web, creando così confusione e insoddisfazione.

Fonte: dribbble

Fonte: dribbble

10. Sfumature

Le sfumature sono tornate di moda, più forti che mai. Durante l’anno si assisterà all’uso di audaci sfumature e multicolori su tutto, dagli sfondi ai riempimenti di testo. La combinazione di più colori che creano contrasto e l’illusione di profondità è la combinazione vincente per un look da sito Web elegante e all’avanguardia.

Suggerimento: evitare di utilizzare sfumature monotone in quanto possano sembrare sciatte, noiose e poco eleganti.

Fonte: dribbble

Fonte: dribbble

Fonte: dribbble

11. Video hero o solo testo

“Un’immagine vale più di mille parole”. Vero per l’anno precedente, ma grazie alle connessioni Internet ad alta velocità, le immagini hero statiche sono sparite. Invece, i video in alta qualità che creano un’esperienza simile ad un film sono un modo eccellente di salutare, coinvolgere e intrattenere i visitatori quest’anno. Le immagini sono fondamentali nella progettazione visiva perché consentono di consegnare il messaggio in modo rapido e diretto e non c’è modo migliore di dimostrarlo che usando un video.

Al contrario, ci sono hero di solo testo. La tipografia grande, grossa ed audace, senza fotografia e video, in una combinazione di colori monocromatici è la nuova tendenza per l’anno. Cambiare la parte del sito Web che i visitatori vedranno per primi è un esperimento coraggioso, ma questa tendenza sarà sicuramente al suo picco durante l’anno in corso.

Suggerimento: il caricamento dei video richiede tempo, quindi se la scelta per la sezione hero cade su uno, bisogna assicurarsi che sia dimensionato correttamente e non ritardi il tempo di caricamento del proprio sito Web. Posizionare un video di YouTube nel hero è un grande no: integralo nel sito Web o da evitare completamente il video.

Fonte: dribbble